Misure di sicurezza nella scuola

il piano di emergenza

SCHEMA DEL PIANO (PDF)

I possibili rischi

Gli eventi che potrebbero richiedere l’evacuazione parziale o totale dell’edificio scolastico, sono generalmente i seguenti:

incendi che si sviluppano all’interno dell’edificio scolastico (ad esempio nei magazzini, nei laboratori, nelle centrali termiche, nella biblioteca o in locali in cui sia presente un potenziale rischio d’incendio);
incendi che si sviluppano nelle vicinanze della scuola e che potrebbero coinvolgere l’edificio scolastico;

un terremoto;
crolli dovuti a cedimenti strutturali della scuola o di edifici contigui;
avviso o sospetto della presenza di ordigni esplosivi;
inquinamenti dovuti a cause esterne, se viene accertata da parte delle autorità competenti la necessità di uscire dall’edificio piuttosto che rimanere all’interno;
ogni altra causa che venga ritenuta pericolosa dal Capo d’Istituto.

All’interno dell’edificio scolastico ogni presente (personale docente, non docente ed allievi) dovrà comportarsi ed operare per garantire a se stesso ed agli altri un sicuro sfollamento in caso di emergenza.

Allievi

Dovranno adottare il seguente comportamento non appena avvertito il segnale d’allarme:

interrompere immediatamente ogni attività;
mantenere l’ordine e l’unità della classe durante e dopo l’esodo;
tralasciare il recupero di oggetti personali (libri, cartelle, ecc.);
disporsi in fila evitando il vociare confuso, grida e richiami (la fila sarà aperta dai due compagni designati come apri-fila e chiusa dai due serra-fila);
rimanere collegati tra loro (in fila indiana e tenendosi per mano, o appoggiando la mano sulla spalla del compagno che sta davanti);
seguire le indicazioni dell’insegnante che accompagnerà la classe per assicurare il rispetto delle precedenze;
camminare in modo sollecito, senza soste  non preordinate e senza spingere i compagni;
collaborare con l’insegnante per controllare le presenze dei compagni prima e dopo lo sfollamento;
attenersi a quanto ordinato dall’insegnante nel caso che si verifichino contrattempi che richiedano una improvvisa modificazione delle indicazioni del piano.

Una volta raggiunta la zona di raccolta il docente farà pervenire alla direzione delle operazioni il modulo di evacuazione con i dati sul numero degli allievi presenti ed evacuati, su eventuali dispersi/o feriti. Tale modulo dovrà essere sempre custodito all’interno del registro.

Assegnazione di incarichi agli allievi (a cura dei docenti coordinatori di classe)

In ogni classe dovranno essere individuati alcuni alunni (i loro nominativi dovranno essere segnati sulla prima parte del registro di classe) a cui attribuire le seguenti mansioni:

2 ragazzi apri-fila, con il compito di aprire le porte e guidare i compagni verso  la zona di raccolta;
2 ragazzi serra-fila, con il compito di assistere eventuali compagni in difficoltà e chiudere la porta dell’aula dopo aver controllato che nessuno sia rimasto indietro

Tali incarichi vanno sempre assegnati ed eseguiti sotto la diretta sorveglianza dell’insegnante